Clicca per votare articolo

Moray a Cusco, Perù: tutte le informazioni

Nella Valle Sacra degli Incas si trova il sito archeologico di Moray, un luogo con terrazze agricole che, a prima vista, sembrano anfiteatri. Queste terrazze concentriche furono costruite dagli Incas come laboratorio agricolo. Ciascuna delle sue terrazze ha il suo microclima, in base alla profondità alla quale si trova. In totale ci sono 3 complessi circolari molto visitati dai turisti.


Il complesso archeologico di Moray riceve visitatori ogni giorno dell’anno dalle 7 del mattino alle 5 del pomeriggio. Il modo migliore per visitare la Moray è con un tour organizzato che include visite alle miniere di sale di Maras. Se vai da solo puoi acquistare il biglietto turistico di Cusco per l’ingresso.


Dove si trova Moray?

  • Il gruppo archeologico di Moray si trova a 7 chilometri dalla città di Maras nella Valle Sacra degli Incas . Ci si arriva in un viaggio da Cusco di circa 50 chilometri. L’altitudine della recinzione è di 3.500 metri sul livello del mare (11.482 piedi).
  • Per arrivare a Moray, è necessario seguire una deviazione sulla strada principale che collega Cusco e Urubamba. Sebbene alcune persone decidano di andare per conto proprio, l’opzione migliore è quella di ottenere un pacchetto turistico che include trasporto, guida turistica e biglietti.

murena
murena


Cosa significa il tuo nome?

  • La parola Moray avrebbe origini diverse. In lingua quechua (lingua degli Incas) significa: un territorio occupato fin dall’antichità.
  • Sebbene l’origine del nome di Moray non sia nota con certezza, si presume che abbia a che fare con la raccolta del mais chiamata “Aymoray”, o con il mese di maggio nominato allo stesso modo dagli Incas (mese di semina nel calendario Inca).
  • Si presume anche che la moray derivi dal nome della patata disidratata nota come “moraya” (chuño bianco) .

Storia

  • Prima degli Incas, questa parte della Valle Sacra degli Incas era abitata dai gruppi etnici “Maras” e “Ayamarcas” che occupavano gran parte dell’attuale territorio della Valle Sacra degli Incas.
  • Dopo la conquista inca, iniziò la costruzione di grandi edifici e piattaforme nel territorio della Valle Sacra. Così furono costruite le piattaforme Moray, che furono usate dagli Incas come un importante centro di controllo agricolo. Lì fu effettuata la produzione della foglia di coca, una pianta considerata sacra agli Incas .
  • Le indagini non indicano chiaramente se durante la colonia (dal 1532) le piattaforme Moray fossero funzionanti. La verità è che non è stato fino al 1932 che la spedizione della Shirppe Johnson sorvolò il luogo, scoprendo l’esistenza delle piattaforme, che furono poi coperte da una fitta vegetazione.
  • Nel corso del XX secolo, furono condotte varie indagini su Moray. Forse il più prezioso di tutti è stato realizzato dall’antropologo John Earls che ha stabilito che si trattava di un centro agricolo sperimentale .

Com’è il tempo?

  • Il clima è secco e temperato in Moray. La temperatura varia da 21 ° C. (69ºF). durante il giorno fino a 1ºC. (33 ° F). di notte .
  • Da ottobre ad aprile trascorre la stagione delle piogge in cui le precipitazioni del fiume sono frequenti. Da maggio a settembre si verifica la stagione secca in cui le piogge non sono così frequenti.
  • Si ritiene che aprile, maggio e giugno siano i periodi migliori per visitare la Moray.

Cosa vedrò in Moray?

  • Bei paesaggi – Il set di piattaforme che compongono Moray è visivamente bello per gli occhi umani e, naturalmente, davanti a un obiettivo fotografico. Molte persone vengono lì per prendere la loro cartolina e pubblicarla sui loro social network.
  • Piattaforme circolari – Le piattaforme circolari di Moray erano un posto molto importante per l’agricoltura inca. Si ritiene che fosse un centro di studi sperimentali che gli Incas usavano per piantare prodotti che, in altre condizioni, non potevano essere coltivati.
  • Sport d’avventura – Ci sono tour sulle piattaforme Moray che includono l’avventura in bicicletta o persino ATV. Questi servizi possono essere ottenuti presso qualsiasi agenzia turistica situata nel centro storico di Cusco.

Galleria fotografica


Qual era la funzione delle terrazze Moray?

  • Secondo una ricerca, durante l’era inca di Tahuantinsuyo, Moray produceva il 60% del totale delle specie vegetali e oltre 3.000 varietà tra cui patate, mais e molte altre specie.
  • Per molti anni si credeva che la Moray fosse causata da un meteorite caduto centinaia di anni fa . Tuttavia, la teoria attualmente accettata suggerisce che si tratta di un centro di acclimatazione e addomesticamento per varie specie di piante adattate al consumo umano.
  • La principale specie di pianta coltivata in Moray era la foglia di coca, che è originaria delle regioni calde della giungla di Cusco. La foglia di coca era considerata sacra dagli Incas per le sue naturali proprietà stimolanti.

Sulle piattaforme che compongono Moray, le temperature variano gradualmente da 20 ° C. (68F). al centro (più caldo) a 15ºC. (59F). sulle terrazze superiori. Pertanto, sono state ottenute più di 20 zone ecologiche con diversi piani di altitudine che sono normalmente 1.000 metri (3.280 piedi). qui di seguito.


Quali prodotti hanno coltivato?

  • A Moray ogni terrazza agricola (1,90 metri di altezza) aveva una certa temperatura. Più profonda era la temperatura. Pertanto, la produzione di tuberi era molto varia.
  • Tra i prodotti che sono stati lavorati in Moray, spiccano i seguenti: patate, oca, quinoa, kiwicha, zucca, foglia di coca e altre erbe per uso medicinale .

Costumi moray

  • Ogni 8 ottobre, centinaia di persone che vivono nelle comunità vicine di Moray frequentano le piattaforme circolari per celebrare il “Moray Raymi” o la “Fiesta de Moray”.
  • Questa festa include uno spettacolo di danze popolari legate alla terra, alla produzione, alla raccolta e al lavoro agricolo .
  • Durante quella data, oltre alla popolazione locale, decine di turisti visitano le piattaforme Moray per imparare qualcosa in più sulle tradizioni Inca rappresentate lì.

Come andare

  • Con un pacchetto turistico – Se noleggi un tour all-inclusive, il servizio di trasporto turistico per Moray è già incluso.
  • Da solo – Per andare in Moray da solo devi prendere un trasporto turistico per la città di Chinchero. Da lì devi prendere un trasporto per la città di Maras, da dove partono altri servizi di trasporto per le piattaforme circolari di Moray.

Suggerimenti per la tua visita

  • Se viaggi da solo, acquista il biglietto turistico di Cusco , che include anche una visita agli altri siti turistici della Valle Sacra degli Incas: Pisac, Chinchero e Ollantaytambo.
  • A Moray può piovere in qualsiasi momento (soprattutto da gennaio a marzo), quindi è consigliabile portare un poncho per la pioggia.

Quali altri luoghi da visitare?

  • La città di Maras – La città di San Francisco de Asís de Maras si trova a 39 chilometri dalla città di Cusco. La sua bella chiesa coloniale si distingue per le tele create dai pittori della famosa “scuola di Cusco”. Da lì, i veicoli partono per le miniere di sale di Moray e Maras.
  • Le miniere di sale di Maras – Le centinaia di pozzi di sale naturali che compongono queste miniere di sale sono uno spettacolo da vedere. È stato utilizzato sin dai tempi degli Incas e continua ad essere commercializzato fino ad oggi dagli abitanti del luogo. I tour a Moray includono la visita di queste miniere di sale e della città di Moray.

Consigli da parte di persone che sono stati lì

Moray

Magaly SDi: Magaly S

“Descubriendo antiguos sitos de investigación“

“Investigue mucho antes de llegar a Moray y cuando llegue puede comprobar todo lo que había averiguado, este lugar fue un laboratorio agrícola donde los incas experimentaron con todo tipo de plantas, es genial!“

 

Di Ticket Machu Picchu – Ultimo aggiornamento, aprile 17, 2020