Cusco
23 articoli
Settimana Santa a Cusco
Clicca per votare articolo

Settimana Santa a Cusco e Machu Picchu

Cusco e Machu Picchu riceve migliaia di turisti durante le festività della Settimana Santa. Cusco ha le sue tradizioni locali che attirano i visitatori. Alcune delle sue manifestazioni più popolari sono: la processione del Signore dei Tremori e la degustazione dei 12 piatti. In questi giorni sono dichiarati giorni festivi quindi ci sono molti visitatori che arrivano a Machu Picchu.



Quali giorni sono la settimana Santa a Cusco?

  • La Settimana Santa a Cusco varia in base al calendario cristiano annuale (varia in base alla domenica Santa, che viene calcolata anche in base alla prima luna piena dopo l’equinozio di marzo).
Settimana Santa a Cusco
Devoti nella processione della Settimana Santa a Cusco

Come si celebra la Settimana Santa a Cusco?

Processione del Signore dei Tremori

– Una delle principali devozioni di Cusco durante la Settimana Santa è quella del Signore dei Tremori (noto anche come Taitacha de los Tremblores). Ogni “lunedì santo”, questa immagine attraversa le strade principali della città. Nel 1650 un terremoto demolì diverse case e templi della popolazione che vennero a chiedere aiuto al “Taitacha dei tremori”. Da allora, la fede si è diffusa in tutta la città.

La tradizione dei 12 piatti

– A differenza di altre città del Perù, durante la Settimana Santa a Cusco mangi molto. Il Venerdì Santo c’è “La tradizione dei 12 piatti”, che consiste nel servire un tavolo con dodici diversi pasti all’ora di pranzo (principalmente zuppe, pesce, grano, olluco, mais, brodo di pollo, empanadas, tamales e dolci). In quelle date le strade della città di Cusco sono piene di cibi fritti e sandwich.

Messe nelle chiese di Cusco

– Cusco è famosa per le sue bellissime chiese come il tempio di San Pedro, la chiesa di San Francisco, la chiesa di La Merced e in particolare la Cattedrale di Cusco. Le messe sono celebrate in queste chiese durante la Settimana Santa. Uno dei più attesi dagli abitanti del villaggio è la messa in omaggio al Signore dei Tremori il Lunedì Santo.

Erbe curative

– A Cusco si crede che durante il Venerdì Santo (fino a mezzogiorno) le piante, le radici, le erbe e i fiori siano benedetti in modo che le loro proprietà possano alleviare vari disagi. Pertanto, un centinaio di contadini provenienti da diverse parti di Cusco si incontrano in diverse parti della città come Plaza San Pedro e Plaza Tupac Amaru per offrire una grande varietà di erbe curative. Dopo il Venerdì Santo, si ritiene che queste erbe perdano le loro proprietà curative.

Immagine del Signore dei tremori di Cusco
Lord of the Tremors in processione

Come sta Machu Picchu durante la Settimana Santa?

  • In Perù, i giorni Santa sono dichiarati festività nazionali, quindi ci sono molti turisti locali che arrivano a Machu Picchu in quella data.
  • Se visiti Machu Picchu in quelle date, probabilmente incontrerai molti turisti peruviani nel sito archeologico di Inca.
  • A causa dell’elevato numero di visitatori, si consiglia di acquistare il biglietto d’ingresso per Machu Picchu in anticipo online. L’ingresso a Huayna Picchu deve essere acquisito con 3 o 4 mesi di anticipo. Gli altri biglietti 3 o 4 settimane prima.

Quali altri luoghi da visitare durante la Settimana Santa?

La Valle Sacra degli Incas – La Valle Sacra è stata un’area di grande importanza per gli Incas poiché hanno costruito le loro principali città e terreni agricoli come Pisac, Chinchero, Ollantaytambo, Moray, Urubamba e altri.

La montagna dei 7 coloriLa Vinicunca è, dopo Machu Picchu, la destinazione turistica più importante di Cusco. È una montagna il cui terreno è ricoperto di minerali che forniscono un paesaggio pieno di colori (ricorda un arcobaleno).

La valle meridionale di Cusco – L’area geografica della valle meridionale comprende siti archeologici Inca e pre-Inca di grande importanza. Durante la visita è possibile visitare Tipón, Piquillacta, Raqchi e la chiesa coloniale di Andahuaylillas (un’attrazione molto interessante durante la Settimana Santa).


Quale chiesa visitare?

La Cattedrale di Cusco – La chiesa più importante della città. La bellezza dei suoi edifici combina la tradizione andina con l’architettura coloniale. Uno dei dipinti più rappresentativi all’interno è la Vergine Maria vestita con una gonna che allude al Pachamama (la sacra madre terra).

Chiesa della Compagnia di Gesù – L’architettura del suo tempio è rappresentativa del barocco andino di Cusco. Evidenzia il suo vertice e la sua rappresentazione dell’Immacolata Concezione scolpita nel marmo. Fu costruito sulle basi distrutte dell ‘”Amarucancha”, palazzo del governatore Inca Huayna Capac.

Chiesa di Santo Domingo – Questo tempio religioso è stato costruito sulla base del Tempio del Sole (Coricancha). All’interno c’è una collezione di dipinti della scuola di Cusco. Dopo i terremoti del 1650 e del 1950, la chiesa subì gravi danni che impiegarono del tempo per essere riparati. Il sito Inca di Coricancha, tuttavia, non ha subito danni.

Chiesa di San Pedro – Questa chiesa è famosa per ospitare una varietà di dipinti realizzati dalla scuola di pittura di Cusco. Il suo pulpito è stato scolpito dal famoso artista Juan Tomás Tuyru Túpac. Fu costruito sul vecchio ospedale dei nativi di Cusco. Il suo edificio è costituito da due torri laterali e un imafronte. Proprio di fronte è il famoso mercato di San Pedro.

La Merced – Il tempio Merced di Cusco è considerato uno dei più belli dell’America Latina. È famoso per ospitare i resti di Diego Almagro el Mozo, Diego Almagro el Viejo e Gonzalo Pizarro. Il suo edificio è a tre navate con volte e cupole. I suoi altari e gli interni presentano bellissime sculture, nonché dipinti della scuola di Cusco e sculture in legno.

Chiesa di San Blas – Questo tempio religioso fu uno dei primi ad essere costruito a Cusco dopo la conquista spagnola. Al suo posto c’era un tempio Inca dedicato al dio del lampo o del tuono “Illapa”. La sua costruzione è semplice composta da una base rettangolare senza torri. La sua principale attrazione è il pulpito di cedro. Come il “sindaco dell’altare” ha uno stile misto tipico dello stile barocco di Cusco.

Chiese nella Settimana Santa Cusco
Chiese di Cusqueñas nella Settimana Santa

Quali piatti di Cusco da mangiare durante la Settimana Santa?

Zuppa del venerdì con choros – Questa deliziosa zuppa è composta da choros (cozze). Di solito è l’antipasto durante la tradizione dei “Dodici Piatti” di Cusco.

Ají de lizas : questo piatto è composto da lizas, un tubero andino noto anche come olluco. Di solito è accompagnato da riso o patate al forno.

Empanadas – Le empanadas dolci Santa sono una tradizione a Cusco. È un tipo di biscotto al forno decorato con confetti. In quelle date sono famose le ciambelle e altri sandwich.

Tarwi – Questo piatto caratteristico di Cusco è composto da tarwi, un legume noto anche come chocho. I Cusqueños di solito accompagnano questo piatto con riso e stufato.

Chancaca Mazamorra – Questo delizioso dessert è composto da chancaca e panela. Di solito è accompagnato da buccia d’arancia e chiodi di garofano. È uno dei dessert preferiti da Cusco a Pasqua.

Trota fritta – Questo piatto di fondo è fatto di trota, un pesce di fiume caratteristico attraverso le Ande. Di solito è accompagnato da riso, patate e insalata.

Spezzatino di pesca – Come suggerisce il nome, questo popolare dessert di Cusco è preparato dalla pesca, che è molto venduta nei mercati della città e caramelle allo sciroppo.

I dodici piatti Cusco
I dodici piatti della Settimana Santa

Consigli per la tua visita durante la Settimana Santa

  • La Settimana Santa è una grande opportunità per conoscere Cusco e Machu Picchu. Se vuoi visitare la città Inca, è meglio acquistare i biglietti in anticipo tramite Internet. Durante tali date, la domanda di biglietti aumenta considerevolmente.
  • La Settimana Santa è una grande opportunità per sperimentare le tradizioni della popolazione di Cusco. È anche un’ottima occasione per scattare foto in città.
  • Il tempo durante la Settimana Santa è favorevole alle escursioni. Una buona opzione è osare scalare la montagna Huayna Picchu o persino fare il Cammino Inca per Machu Picchu (percorso escursionistico di 4 giorni).

Consigli da parte di persone che sono stati lì

Huayna Picchu

Nestor M.Di: Nestor M.

“Wonderful!“

“Forse una qualsiasi delle mie parole sarà breve per la sensazione vissuta in questo posto meraviglioso. Dì solo che dall'inizio della visita senti quell'energia inspiegabile. Cosa dire della nostalgia che rimane quando si allontana e solo pensando a un ritorno presto. Grazie Perù e grazie Machu Picchu !! “

 

Di Ticket Machu Picchu – Ultimo aggiornamento, marzo 9, 2020