Machu Picchu
68 articoli
La trilogia inca
Clicca per votare articolo

La trilogia inca: il condor, il puma e il serpente

Se visiti Cusco e Machu Picchu noterai che le rappresentazioni più comuni di animali sono tre: il condor, il puma e il serpente. Queste 3 creature rappresentano il paradiso, la terra e il mondo dei morti. Oggi la trilogia Inca è presente nelle arti e nei dipinti di della Meraviglia del Mondo.



The Inca Trilogy: Condor, Puma e Serpent
The Inca Trilogy: Condor, Puma e Serpent

Qual era il modo di pensare degli Incas?

  • Gli Incas avevano una concezione panteistica del mondo. Vale a dire, il sole, la luna, la terra, le piante, gli animali e tutto ciò che li circonda sono esseri divini che hanno vita.
  • I suoi principali dei erano il sole (Inti), la terra (Pachamama), la luna (Killa), il raggio (Illapa), le montagne (Apus) e molte altre divinità.
  • Gli Inca presero il modo di pensare agli abitanti delle Ande che li precedettero. Così, hanno concluso che il dio andino “Huiracocha” ha creato il mondo ed era rappresentato da queste divinità della natura.
  • Il mondo era diviso in 3 piani: il mondo sopra o gli dei (Hanan Pacha), il mondo terreno o vivente (Kay Pacha) e il mondo sotto o i morti (Uku Pacha).
  • Gli Incas credevano che gli uomini venissero dalla terra o dal mondo dei morti. Quindi viaggiano attraverso il mondo dei vivi. Alla fine, si elevano al mondo degli dei.
  • L’inca era il “figlio del sole”, mediatore tra il mondo dei vivi e il mondo degli dei. Il suo potere era infinito e non poteva essere discusso.

Come era la religione Inca?

Gli Incas erano politeisti. Per loro c’erano molti dei nella natura: il sole, la luna, la terra, le stelle, i fulmini, ecc.

Queste sono le principali divinità Inca:

  • Sun (Inti) – Il sole era la principale divinità Inca. Il sole era il marito della “Pachamama”. Ha dato luce e vita alle cose. L’inca era il figlio del sole per quella che era la sua rappresentazione nel mondo dei vivi. In suo onore fu costruita la Coricancha e fu celebrato l’Inti Raymi.

  • Terra (Pachamama) – La “Pachamama” era la dea della fertilità. Era rappresentata come una donna. La sua origine è molto prima degli Incas. Gli Incas facevano offerte con chicha, coca e persino sacrifici di animali. Molte di queste usanze sono ancora mantenute nell’uomo andino di oggi.

  • Luna (Keel) – La luna era la moglie del sole. Questa divinità proteggeva le donne dell’impero e regolava i venti e lo stato del mare. Gli Incas hanno creato molti recinti per venerare la luna. Il più importante è nel tempio di Coricancha.

  • Rayo (Illapa) – Questa divinità inca decise le tempeste, le piogge e il lampo. Gli Inca lo adoravano perché finì con la siccità. Tuttavia, lo temevano anche perché causava inondazioni e morte. Nel Coricancha aveva un recinto destinato alla sua adorazione.

  • Cerros (Apus) – Gli Incas, come gli uomini delle Ande molti secoli fa, adoravano le montagne. Queste divinità erano locali e offrivano fortuna e protezione alle persone. Le più importanti erano le vette più alte. Ad esempio, i principaliIncas” Apus ” erano il Salkantay e l’Ausangate. Anche Machu Picchu era una montagna adorata dagli Incas.

  • Wiracocha – Questa divinità era il dio creatore che viveva nel mondo divino. Il suo culto era molto radicato nelle civiltà prima degli Incas. I miti degli Incas lo considerano come il creatore del sole, della luna, delle stelle e di tutto quanto nella natura. Gli Inca lo adorarono, ma non con l’enfasi che adoravano al sole.

    .


Cosa rappresentano il condor, il puma e il serpente?

Il condor, il puma e il serpente erano 3 animali che rappresentavano la cosmovisione degli Incas: il mondo superiore degli dei, il mondo dei vivi e il mondo dei morti.


Il condor per gli Incas

  • Il condor era un uccello sacro agli Incas che credevano di aver comunicato il mondo superiore (Hanan Pacha) con il mondo terreno (Kay Pacha).
  • Il condor (Kuntur in quechua) è un grande uccello nero che vive principalmente nelle Ande del Sud America. Grazie alla sua capacità di volare sopra le altitudini di 5 mila metri sul livello del mare (16,404 piedi); per la visione del mondo Inca era l’unico animale in grado di comunicare con il mondo degli dei e delle stelle.
  • Attualmente, il condor è ancora un uccello sacro per gli uomini delle Ande. In alcune città del Perù è ancora celebrato il rito andino noto come “Yawar Fiesta” (Festival del Sangue), che ha come protagonista il condor.

Il puma per gli Incas

  • Il puma è un simbolo di forza, saggezza e intelligenza. Rappresenta il “Kay Pacha”, parola quechua che significa “il mondo dei vivi”. Le sue caratteristiche sono la pazienza e la forza.
  • Il puma andino è la sottospecie del puma che abita nei territori del Sud America. Il puma si adattava alle aree tropicali e ai terreni accidentati dell’Ande. È caratterizzato dalla sua forza e agilità. Per gli Incas era un animale divino che rappresentava il potere del mondo.
  • Si ritiene che Cusco, la capitale dell’impero degli Inca, abbia la forma di un puma. La testa di questo animale si trova nella favolosa fortezza di Sacsayhuaman. La linea è nel tempio di Coricancha.

Il serpente per gli Incas

  • Il serpente rappresentava l’infinito per gli Incas. Il serpente simboleggia il mondo sottostante o il mondo dei morti (l’Ukhu Pacha). Quando le persone lasciarono il mondo terreno si unirono a quest’altra dimensione rappresentata dal serpente.
  • Per gli Incas il serpente rappresentava anche la saggezza. Sulle pareti del ‘Yachaywasi‘ (Casas del sabre Incas), c’erano rappresentazioni di serpenti.
  • Uno dei templi più importanti della città Inca di Machu Picchu è dedicato al condor. Questo edificio è scolpito in 3 dimensioni: il suo corpo è scolpito in piedi mentre la sua testa è come un altare sul pavimento.
  • Il serpente (‘Amaru‘ in lingua quechua) è attualmente un simbolo di sfortuna per le persone. Si ritiene che l’apparizione improvvisa di questi animali simboleggi la morte oi problemi in agricoltura.

La trilogia Inca a Machu Picchu

  • Gli Incas rappresentavano la loro visione del mondo del mondo in questi tre animali: il serpente, il puma e il condor. Quella rappresentazione è attualmente chiamata: la trilogia Inca.
  • La trilogia Inca era rappresentata in molti edifici di Cusco. In Machu Picchu, il Tempio delle 3 finestre simboleggia questa visione del mondo: il mondo degli dei, il mondo dei vivi e il mondo dei morti.
Una rappresentazione insolita della trilogia Inca
Una rappresentazione insolita della trilogia Inca

La trilogia Inca e la chacana

  • Il chacana era un simbolo Inca rappresentato da una figura a gradini di 4 angoli. Questa forma è stata presa dalle civiltà pre-Inca che lo usavano in costruzioni e tessuti.
  • Gli Incas usavano la figura del chacana in molte delle loro costruzioni. Si ritiene che i suoi 3 angoli sfalsati rappresentassero la trilogia Inca: il condor, il puma e il serpente.

La trilogia Inca oggi

  • Attualmente, la trilogia Inca è rappresentata in molti mestieri di Cusco. Può essere trovato da sculture, dipinti, gioielli, abbigliamento e accessori con questo simbolo.
  • Nella città di Aguas Calientes (Machu Picchu Pueblo) c’è una scultura di un Inca circondata da un puma, un condor e un serpente. Allo stesso modo, nella città di Cusco, la Valle Sacra degli Incas, la trilogia Inca si trova in molte altre rappresentazioni.

 

Di Ticket Machu Picchu – Ultimo aggiornamento, settembre 24, 2019