Machu Picchu 89 articoli
Wiñayhuayna
Clicca per votare articolo

Sito inca di Wiñayhuayna

Il sito Inca di Wiñayhuayna è uno dei siti Inca meno conosciuti dai turisti. Tuttavia, è una delle costruzioni più formidabili, sia per il suo bellissimo paesaggio che per la sua architettura in pietra. Si trova a soli 5 chilometri a piedi da Machu Picchu. Per arrivarci devi fare il Cammino Inca, o la versione classica di 4 giorni o la versione corta di soli 2 giorni.



Wiñayhuayna
Centro archeologico di Wiñayhuayna

Wiñayhuayna, sempre giovane

  • Wiñayhuayna è una parola quechua che significa “per sempre giovane” o “eternamente giovane”. La ragione? Un’orchidea con lo stesso nome abbonda nel luogo. Si stima che nell’area intorno a Machu Picchu e Wiñayhuayna ci siano più di 300 specie di questo fiore.
  • È una cittadella Inca dove i prodotti agricoli venivano coltivati ​​sulle sue enormi piattaforme. Inoltre ci sono recinti più piccoli (per la popolazione comune), recinti più grandi (per la nobiltà) e templi dove si adoravano il sole, le montagne, le stelle e altri dei Inca.
  • Come tutte le principali cittadelle Inca, Wiñayhuayna è fatta di pietra di granito. Le sue strade, scale e piazze hanno un’organizzazione simile a Machu Picchu. Entrambe le cittadelle sono collegate da le strade reali Inca (il qhapac ñan). La sua funzione era quella di fornire cibo a Cusco, stabilire i limiti e il potere dell’impero Inca, nonché fungere da palazzo o luogo di riposo per imperatori e reali.
  • Oggi è uno dei siti archeologici più formidabili di Cusco. A causa della sua difficile posizione in cima a una montagna, può essere visitata solo attraverso il Cammino Inca (un percorso escursionistico acquistato con un’agenzia turistica). Pochi visitatori hanno visto Wiñayhuayna.

Dove si trova?

  • Il sito archeologico di Wiñayhuayna si trova a soli 5 chilometri a piedi da Machu Picchu. Dalla città di Cusco c’è una distanza di 72 chilometri in linea retta.
  • Geograficamente si trova nella valle dell’Urubamba e nella catena montuosa di Vilcabamba. Si trova su una ripida collina appartenente al Santuario Storico di Machu Picchu. Si trova a 2.650 metri sul livello del mare.

Come arrivarci?

Arrivare a Wiñayhuayna non è facile. Per arrivarci devi fare quanto segue:

Cammino Inca 4 giorni:

  • Per arrivare a Wiñayhuayna dal punto di partenza del Cammino Inca di 4 giorni (al chilometro 82 della ferrovia) devi percorrere a piedi i sentieri Inca fino a 35 chilometri.
  • Il quarto e ultimo giorno del trekking, attraverserai Wiñayhuayna. Lo stesso giorno viene visitato Machu Picchu.
  • Non è possibile visitare Wiñayhuayna da soli, senza fare questo itinerario escursionistico.

Cammino Inca 2 giorni:

  • Per arrivare a Wiñayhuayna dal punto di partenza del Cammino Inca di 2 giorni (al chilometro 104 della ferrovia) devi camminare in salita lungo i sentieri Inca per circa 6 chilometri.
  • Il primo giorno, dopo 2 o 3 ore di cammino, arrivi a Wiñayhuayna. Lo stesso giorno arrivi anche a Machu Picchu.
  • Non è possibile visitare Wiñayhuayna da soli, senza fare questo percorso escursionistico.

Mappa per arrivare a Wiñayhuayna

Mappa Wiñayhuayna
Mappa per arrivare a Wiñayhuayna

Come arrivare da Wiñayhuayna a Machu Picchu?

  • Wiñayhuayna è a soli 5 chilometri a piedi da Machu Picchu. Per arrivarci, devi camminare lungo i principali sentieri del ‘qhapac ñan’, i sentieri Inca. La camminata dura in media 1 ora e 30 minuti. Alla fine arriverai a Intipunku (la Porta del sole), da dove avrai una prima impressionante vista paesaggistica dell’intero luogo. Quindi devi continuare a camminare per 40 minuti per arrivare al settore archeologico di Machupicchu.

Storia

  • Wiñayhuayna è stata scoperta nel 1941 dal ricercatore e regista ungherese-americano Paul Fejos. Fu però l’archeologo peruviano Julio C. Tello che riuscì ad indagare a fondo il sito e lo battezzò con il nome del fiore dell’orchidea Wiñayhuayna.
  • In epoca Inca Wiñayhuayna era una cittadella che faceva parte di una rete di città simili come Llactapata, Runkurakay, Sayacmarca, Phuyupatamarca, Intipata, Machu Picchu e altre. Gli Incas costruirono un’immensa rete di strade Inca, la Qhapac ñan, per comunicare tutti questi siti con Cusco, la capitale.
  • La ricerca suggerisce che Wiñayhuayna fu costruita nel XV secolo per ordine dell’imperatore Pachacutec. Come è successo con Machu Picchu, durante le guerre di Vilcabamba nel XVI secolo (tra gli spagnoli e gli Incas) Wiñayhuayna fu gradualmente abbandonata. La fitta vegetazione lo ha coperto nell’oblio per diversi secoli fino alla sua ‘riscoperta’ nel 1941.
  • Oggi Wiñayhuayna è un sito archeologico protetto dal Ministero della Cultura del Perù. Per la sua importanza e valore storico (fa parte del Qhapac ñan) l’unico modo per visitare è attraverso il Cammino Inca per 4 o 2 giorni.

Costruzioni di Wiñayhuayna

Queste sono le costruzioni più straordinarie di Wiñayhuayna:

  • Set di piattaforme – Visivamente ciò che spicca di più a Wiñayhuayna sono le sue enormi terrazze dove gli Incas coltivavano prodotti come mais, foglie di coca e altro. Le piattaforme sono presenti sia nel settore superiore che in quello inferiore della cittadella. Si possono contare fino a 40 livelli di terrazze.
  • La torre – La costruzione più ammirevole di Wiñayhuayna è la sua torre, un tempio semicircolare dove si distinguono sette finestre trapezoidali con viste spettacolari sulle montagne. Si trova nel settore superiore del luogo. Lì si celebravano cerimonie religiose alle montagne e al sole.
  • Le fontane rituali – Su un lato della torre, salendo alcuni gradini, si trova una serie di dieci fontane d’acqua a scopo religioso. Lì gli Incas eseguivano cerimonie di “purificazione”. I canali d’acqua riempiono ciascuno di questi dieci recinti. Costruzioni simili esistono nel sito archeologico di Ollantaytambo.
  • Il Recinto Inca – Nella zona superiore di Wiñayhuayna c’è una serie di recinti che, per il loro ampio spazio e il notevole intaglio, sarebbero serviti come il recinto dell’imperatore Inca. Ci sono nicchie, finestre, riquadri, piccoli recinti, canali d’acqua e porte.

Il Cammino Inca e Wiñayhuayna

  • Wiñayhuayna è attraversata da una parte delle famose qhapac ñan, le strade Inca che collegavano la città di Cusco con il resto dell’impero lungo più di 30mila chilometri di strade.
  • Una breve sezione di questi sentieri Inca (5 chilometri) è quella che collega Wiñayhuayna con Machu Picchu. Attualmente queste strade sono considerate Patrimonio Culturale dell’Umanità dall’Unesco.
  • Poiché Wiñayhuayna si trova in una posizione inaccessibile (non ci sono strade dirette) e vicino a questa rete di sentieri Inca, l’unico modo per visitarla è acquistare un tour ‘Cammino Inca’ attraverso un’agenzia turistica di Cusco.
  • I tour ti consentono di percorrere i sentieri Inca, conoscere Wiñayhuayna e altri siti archeologici Inca lungo il percorso. Alla fine, si raggiunge nientemeno che Machu Picchu.



Prezzo della visita

  • Il tour di 4 giorni del Cammino Inca ha un costo approssimativo di 620 dollari USA per turista.
  • Il tour di 2 giorni del Cammino Inca ha un costo approssimativo di 500 dollari USA per turista.

Maggiori informazioni

  • Molto vicino a Wiñayhuayna c’è un campo. I turisti che fanno il Cammino Inca di 4 giorni trascorrono lì la loro terza notte. Così il giorno dopo potranno conoscere Wiñayhuayna e Machu Picchu alla fine della loro avventura.
  • Il clima a Wiñayhuayna è temperato con molta umidità e nuvolosità al mattino. Durante la visita si consiglia di indossare una giacca a vento. Le piogge sono più comuni da novembre ad aprile. Da maggio a ottobre è la stagione secca, quando si verificano meno precipitazioni durante il giorno.

 

Di Ticket Machu Picchu – Ultimo aggiornamento, novembre 16, 2021